Fotoringiovanimento

Fotoringiovanimento

I segni dell'invecchiamento cutaneo quali discromie, rugosità e irregolarità della tramatura, teleangectasie, possono essere efficacemente combattuti con l'utilizzo dei laser e delle luci pulsate.

Il Dr Prandelli, si avvale di numerosi sistemi Laser e IPL per affrontare a 360 gradi gli inestetismi cutanei. Nel corso della valutazione medica sarà individuata la tecnologia più idonea per ogni singolo caso.

COME FUNZIONA?

Questi sistemi emettendo energia luminosa a diverse lunghezze d'onda colpiscono selettivamente diversi "bersagli" biologici nella cute, provocandone la distruzione termica. Ad esempio colpendo preferenzialmente la melanina, si possono migliorare le discromie, colpendo invece l'emoglobina, si possono danneggiare i minuscoli capillari e le teleangectasie. La sinergia di queste azioni contribuisce senz'altro a rendere il viso più omogeneo e giovane nell'aspetto.

Nel caso dei cosiddetti laser ablativi il bersaglio prescelto è l'acqua. Questa è presente in modo praticamente ubiquitario nella cute, quindi di fatto i laser di questo tipo hanno l'effetto di vaporizzare direttamente l'epidermide.

Il laser PIXEL di ALMA LASERS

UN PO' DI STORIA...

I vecchi trattamenti di "Laser Resurfacing" consistevano nell'asportazione di tutta l'epidermide e parte del derma del volto con un laser ablativo; con la successiva riepitelizzazione si otteneva un netto miglioramento della qualità della cute e la scomparsa di molte rughe. Tuttavia gli ottimi risultati venivano ottenuti a prezzo di grandi rischi e sacrifici: l'intervento  veniva effettuato sotto anestesia generale e i rischi di ipercromie, ipocromie o cicatrici era considerevole. Inoltre i pazienti presentavano eritema, edema e croste estremamente importanti per molte settimane dopo l'intervento.

I LASER FRAZIONALI

Recentemente l'introduzionedei laser ablativi "Frazionali" ha drasticamente rivoluzionato il concetto di Laser resurfacing. Questi laser emettono non un singolo fascio laser, ma una serie di microscopici raggi che creano minuscole "colonnine" di tessuto vaporizzato circondate da tessuto sano.

In questo modo non si ha la totale rimozione dell'apidermide ed il processo di riparazione è molto più rapido e sicuro. Ora il resurfacing è un trattamento ambulatoriale che non richiede anestesia e consente al paziente di riprendere in tempi brevissimi le normali attività lavorative.

Nel nostro studio utilizziamo un laser Pixel 2940 nm. Se necessario la combinazione con luci pulsate a diverse lunghezze d'onda costituisce un complemento ottimale per cancellare tutti i principali segni dell'invecchiamento cutaneo: rughe, capillari, discromie.

PER CHI E' INDICATO?

Il laser resurfacing frazionale è indicato per gradi di fotoinvecchiamento da lieve a moderato: la possibilità di "dosare" l'energia e il numero di passaggi su uno stesso punto consentono una grande personalizzazione del trattamento. Soggetti giovani con un grado di rugosità poco grave, oppure pazienti non disposti a sostenere dei lunghi tempi di recupero possono essere sottoposti a trattamenti più leggeri (Refreshing).

QUANTO COSTA?

Le tariffe di tutti i trattamenti le trovi qui.

Chiamaci320 9605374


Sedi: OSPITALETTO (BS) in via Martiri delle Foibe 42 e MILANO in via Bernardino Ramazzini 2

Prenota subito la tua prima visita medico/estetica

Compila questo modulo e ti contatteremo noi entro 24 ore

leggi